Notte europea dei musei. Cos’è e dove andare?

Fontana Magica a Barcellona

La parola notte significa tempo nel quale sparisce la luce, ma Van Gogh diceva che la notte è più viva e intensamente colorata del giorno.  Forse è pensando alle parole del celebre artista che è nata l’idea della Notte Europea dei Musei, una manifestazione ideata dal Ministero della Cultura e della Comunicazione francese nel 2005 e che prevede l’apertura serale e quasi gratuita dei musei.

Parigi di notte

Quest’anno si terrà il 18 maggio: i musei di 30 paesi europei apriranno le porte dalle 20.00 alle 02.00, permettendo ai visitatori di ammirare le loro collezioni e di assistere a concerti e spettacoli dal vivo.

A Roma esplorate i bunker sotterranei, il giardino all’inglese e la Casina delle Civette di Villa Torlonia, senza tralasciare i Fori Imperiali ancora più suggestivi di notte.

Museo di Arte Contemporanea

Non perdetevi il Museo di Picasso e il Museo di Arte Contemporanea a Barcellona nella vivace Nit dels Museus. 

Musée d’Orsay

Volete visitare il Musée d’Orsay e il Musée du Quai Branly? Per celebrare il Paese dov’è nata l’idea di questa manifestazione, andate a Parigi per una Nuit des Musées particolarmente romantica.

Una notte per vivere l’arte in maniera assolutamente magica!

Un pizzico di cultura ci vuole!

Continua a leggere