3 proposte insolite per scoprire le Marche

Natura, sport e poesia nella terra dell’infinito
29 juin 2019
Castelluccio di Norcia

Tour Leopardiano

Recanati, Italia

Le Marche sono la regione d’origine di uno dei poeti e scrittori italiani più amati: Giacomo Leopardi, quindi perché non scoprirla attraverso i suoi occhi sui passi dell’itinerario letterario Grand Tour Leopardiano? Con partenza da Recanati, passando per la Santa Casa di Loreto, Macerata, Castelfidardo, Osimo e  Filottrano, alla scoperta dei luoghi che hanno influenzato la poetica dell’artista. 

Parco Nazionale dei Monti Sibillini


Monti Sibillini

Continuate la vostra esplorazione scalando le vette dei Monti Sibillini, che il Giovane Favoloso chiamava Monti Azzurri per il colore turchino che le caratterizza. Il nome di questo complesso montuoso deriva dalla leggenda di Sibilla, una figura mitica con il corpo di donna e le gambe di capra che viveva in una caverna piena di tesori. Salite fino al Lago di Pilato, alle Gole dell’Infernaccio e al Buco del Diavolo per un dare un tocco autentico alla vostra gita fuori porta. 

Riviera del Conero 

Riviera del Conero

L’estate non può essere definita tale senza una visita al mare! Trascorrete qualche giorno nella Riviera del Conero, dove una rigogliosa vegetazione si alterna a lunghe distese di sabbia bianca affacciate su acque cristalline. In questa meravigliosa terra spiccano la spiaggia delle Due Sorelle e la baia verde di Portonovo: luoghi paradisiaci per chi non puòrinunciare allo sport anche in vacanza. Infatti, i 18 sentieri del Monte Conero, percorribili a piedi, in bicicletta o a cavallo, portano a punti panoramici da mozzare il fiato. 

Come scrisse Guido Piovene, Un viaggio nelle Marche, non frettoloso, porta a vedere meraviglie.  

Le bellezze marchigiane

Continua a leggere